Penne e Set da scrittura

Fisher Space Pen Bullet Chromo Shuttle

66,00 €

Penna a sfera dello spazio, Fisher Space pen original ", cromo shuttle, usata dagli astronauti della Missione spaziale Apollo. Scrive in qualsiasi posizione, a qualsiasi temperatura e sott'acqua.

Quantità

Penna a sfera dello spazio, Fisher Space pen original, bullet cromo shuttle, usata dagli astronauti della Missione spaziale Apollo. Scrive in qualsiasi posizione, a qualsiasi temperatura e sott'acqua. Ha sul corpo della penna un emblema dorato a forma di shuttle.

Original Astronaut Fisher Space Pen è l'originale Fisher Space Pen utilizzata nella missione spaziale Apollo 7 nel 1968, dopo 2 anni di studi realizzati dalla NASA, e che da allora accompagna tutti gli astronauti su tutti i voli spaziali. La progettazione e la costruzione di questa penna non sono cambiati in 41 anni.

L'Original Astronaut Fisher Space Pen è esattamente la stessa portata sulla luna dalla missione Apollo 11 del 1969 (la stessa che salvò la missione!) ed è l'unica penna che scrive sempre ed ovunque! Tutte le penne Fisher montano refil pressurizzato a 6,3 atm, scrivono a -34gradi e a +121 gradi sott'acqua e in assenza di gravità. Paul Fisher ha creato il refill pressurizzato della sua Fisher Space Pen più di 40 anni fa, negli anni in cui si combatteva la ''corsa spaziale''.

Gli astronauti usavano matite di classica grafite, ma la mina di queste matite poteva spezzarsi con estrema facilità e causare situazioni potenzialmente pericolose in assenza di gravità. Era necessario uno strumento di scrittura più sicuro ed affidabile.

Lo sviluppo della Fisher Space Pen ha richiesto più di un milione di dollari finché nel 1965 Paul Fisher creò con successo il primo refill pressurizzato all'azoto in grado di scrivere in ogni situazione.

Tutte le Fisher Space Pen scrivono:
Con la punta rivolta verso l'alto.
Sott'acqua e sulla carta umida.
Su superfici grasse.
Nel freddo glaciale e a temperature torride.

600SH

Scheda tecnica

Stile
A sfera